Agricoltura: Pubblicato il bando PSR sottomisura 16.2 ”Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie”

Scadenza: 15 novembre 2018
Scheda sintetica
Pubblicato dall’assessorato all’Agricoltura il bando del PSR sottomisura 16.2 ”Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie”.
Il bando ha l’obiettivo di potenziare la cooperazione e l’integrazione tra imprese e mondo scientifico, attraverso progetti pilota, interventi per lo sviluppo di nuovi prodotti, tecnologie e modalità gestionali delle aziende/filiere agroalimentari costruiti e sviluppati attraverso forme organizzative diversificate e calibrate sugli effettivi fabbisogni produttivi sociali e territoriali, ai fini di un loro effettivo posizionamento competitivo.

La regione ha stanziato per la sottomisura 16.2 un totale di 8 Milioni di Euro, suddivisi in quattro focus area:

  • Focus Area 2A (400.000 Euro) – migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole e incoraggiare la ristrutturazione e l’ammodernamento delle aziende agricole, in particolare per aumentare la quota di mercato e l’orientamento al mercato nonché la diversificazione delle attività;
  • Focus Area 2B (400.000 Euro) – favorire l’ingresso di agricoltori adeguatamente qualificati nel settore agricolo e, in particolare, il ricambio generazionale.
  • Focus Area 3A (6.800.000 Euro) – migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità, la creazione di un valore aggiunto per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati locali, le filiere corte, le associazioni e organizzazioni produttori e le organizzazioni interprofessionali.
  • Focus Area 6A (400.000 Euro) – favorire la diversificazione, creazione e sviluppo di imprese nonché l’occupazione.

 

Maggiori dettagli sulle focus area si possono trovare nell’Allegato 1 al bando.

Beneficiari della sottomisura sono:

  1. Aggregazioni di almeno due soggetti, tra imprese agricole e forestali e PMI di trasformazione e/o commercializzazione dei prodotti agricoli alimentari e forestali, di cui almeno un’azienda agricola o forestale.
  2. Singoli operatori: Singola azienda agricola o forestale o singola PMI di trasformazione e/o commercializzazione dei prodotti agricoli e forestali, avente sede operativa in Sardegna ed iscritta regolarmente al registro delle imprese in qualsiasi forma giuridica. L’attività svolta deve risultare dall’oggetto sociale e dalla descrizione riportata nella visura camerale.

Le istanze dovranno essere presentate per via telematica entro il 15 novembre 2018 tramite il portale Sian disponibile all’indirizzo www.sian.it.

I soggetti abilitati alla compilazione della domanda per via telematica sono:
– i Centri Assistenza Agricola (CAA);
– i liberi professionisti abilitati e incaricati della redazione del progetto.

Le istruzioni per l’iscrizione e la registrazione degli utenti per l’accesso ai servizi nell’area riservata del portale sono pubblicati sul sito Sian, all’indirizzo: www.sian.it/portale-opagea/istruzteconline.jsp.

Consulta i documenti

Scroll Up

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nella nostra cookie policy. Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi