Resto al Sud – finanziamenti a fondo perduto per nuove imprese e professionisti

Scadenza: fino a esaurimento risorse
Resto al Sud è l’incentivo più importante attualmente disponibile per le nuove imprese del Sud Italia. La misura è gestita da Invitalia, (l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, di proprietà del Ministero dell’Economia) e prevede un finanziamento che copre il 100% delle spese ammissibili per l’avviamento e la gestione di una nuova iniziativa imprenditoriale. …

Bando “Welfare, che Impresa!”. Fino a 300.000 Euro per startup sociali, anche non ancora costituite

Scadenza: 18 aprile 2019
Il concorso, ormai alla terza edizione, mira a premiare e supportare i migliori progetti di Startup sociali – già costituite o ancora da costituire – capaci di ripensare il sistema di Welfare nei seguenti settori:
  • agricoltura sociale
  • valorizzazione del patrimonio culturale, paesaggistico e dell’ambiente
  • circular economy
  • servizi alla persona e welfare comunitario
I progetti presentati dovranno generare impatto sociale e occupazionale, avere una connotazione fortemente tecnologicacreare rete sul territorio, essere scalabilireplicabili ed economicamente sostenibili.

Bando “PER CHI CREA” di SIAE e MIBAC. 12 Milioni di euro per i giovani artisti

Scadenza: 5 aprile 2019
Sono stati pubblicati i 4 bandi previsti dal programma “PER CHI CREA”, promosso dal Mibac e gestito da SIAE, che destina il 10% dei compensi per “copia privata” a supporto della creatività e della promozione culturale nazionale e internazionale dei giovani, come previsto dalla legge di stabilità per il 2016.
I bandi sono rivolti a privati, aziende, scuole, enti e associazioni che presentino un progetto a sostegno di autori, artisti, interpreti ed esecutori under 35 e residenti in Italia, in uno dei seguenti settori: arti visive, performative e multimediali, cinema, danza, libro e lettura, musica e teatro.

Smart&Start di Invitalia

Scadenza: 31 dicembre 2020 (o fino a esaurimento risorse)
Smart & Start è il bando di INVITALIA finalizzato a sostenere la nascita e lo sviluppo di start-up innovative ad alto contenuto tecnologico, per stimolare una nuova cultura imprenditoriale legata all’economia digitale, per valorizzare i risultati della ricerca scientifica e tecnologica e per incoraggiare il rientro dei «cervelli» dall’estero.
La misura inoltre prevede specifici vantaggi per le startup che siano costituite da giovani e/o donne o abbia tra i soci un dottore di ricerca che rientra dall’estero e per quelle che avviano la loro attività nel Sud Italia (inclusa la Sardegna).

Finanziamento di progetti per prevenzione e contrasto del lavoro irregolare e dello sfruttamento nel settore agricolo

Scadenza: 15 aprile 2019
Il presente avviso intende promuovere condizioni di regolarità lavorativa, contrastando il fenomeno dello sfruttamento lavorativo in agricoltura (cd. caporalato) attraverso il finanziamento di progetti integrati, finalizzati alla presa in carico delle vittime o potenziali vittime di sfruttamento ed al loro inserimento/reinserimento socio lavorativo, attraverso percorsi di accompagnamento e di riqualificazione che consentano l’acquisizione di competenze spendibili nel settore di riferimento (agricoltura). I progetti, in particolare, dovranno favorire il coinvolgimento di soggetti che valorizzino la funzione sociale dell’agricoltura.

Finanziamenti per giovani agricoltori con Resto al Sud

Scadenza: fino a esaurimento fondi
Scarica la scheda sintetica
Sono state pubblicate sul sito Ismea le istruzioni applicative per lo strumento agevolativo “Autoimprenditorialità e ricambio generazionale in agricoltura” per le Regioni del SUD (c.d. Resto al Sud) con l’obiettivo di favorire il ricambio generazionale in agricoltura (subentro) ed ampliare le aziende agricole esistenti (ampliamento) condotte da giovani.
Possono beneficiare delle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese agricole (ditte individuali o società), composte da giovani tra i 18 e i 40 anni non compiuti.…

Banca d’Italia per il sociale – Contributi per iniziative d’interesse pubblico e a scopo di beneficenza

Scadenza: 28 febbraio e 31 agosto

La Banca d’Italia, nel rispetto delle norme statutarie e delle delibere assunte in materia dai competenti organi decisionali, concede contributi per iniziative d’interesse pubblico e somme a scopo di beneficenza.
I contributi finanziari della Banca assistono in via preferenziale le attività concernenti:
  1. la ricerca, la cultura e l’educazione in campi affini alle funzioni istituzionali (economia, moneta, credito, finanza).
  2. la ricerca scientifica, la promozione culturale, la formazione giovanile e scolastica.
  3. beneficenza, solidarietà e pubblico interesse.

Scroll Up

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nella nostra cookie policy. Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi